La bellezza della salute – DR. SMILE
La bellezza della salute
Igiene orale nei più piccoli
Igiene orale nei più piccoli: breve guida per genitori e giovani adulti
25 Agosto 2020
Adolescenza e ortodonzia
1 Ottobre 2020

Estetica e odontoiatria come ricetta di benessere psicofisico

“Abbi buona cura del tuo corpo, è l’unico posto in cui devi vivere.”

JIM ROHN

La bellezza non ha mai avuto un canone unico, ma una cosa è certa: pur cambiando con il tempo e con le mode, oggi più che mai, rimane sempre l’espressione di un buono stato di salute fisica e il risultato di uno stile di vita sano ed equilibrato.

Questo concetto suggerisce che la vera bellezza, non si conquista con dei trattamenti correttivi ma è frutto di un lavoro lungo e mirato negli ambiti degli stili di vita, dell’attività fisica, della prevenzione, dell’efficienza dei trattamenti e in ultimo della chirurgia.

E proprio per questo motivo che diventa fondamentale porre attenzione alla cura e al miglioramento del proprio aspetto esteriore, affidandosi esclusivamente a professionisti seri e preparati in grado di proporre metodiche affidabili e soprattutto sicure.

Professionisti per cui la bellezza deve essere il risultato di un perfetto binomio tra salute e innovazione tecnologica, tra impegno quotidiano da parte del paziente e dialogo da parte del professionista. Una salute insomma se parliamo della bocca, in grado di integrare odontoiatria e medicina estetica per individuare il livello di intervento che meglio risponde alle caratteristiche ed esigenze dei singoli pazienti.

È in questo senso che il concetto di salute si estende fino a comprendere anche la sfera psicologica: l’odontoiatria, la psicologia e la medicina estetica iniziano a trovare sempre più punti di contatto.

Il risultato di questo approccio multidisciplinare è che oggi, considerare la cura del proprio aspetto fisico una priorità è diventato un aspetto assolutamente rispettabile e normale, persino sano.

Quando parliamo di salute orale, facciamo riferimento a un mondo in cui odontoiatria, psicologia ed estetica convivono armoniosamente: l’ortodonzia in particolare si pone come un valido alleato per far star meglio il paziente in maniera completa, non solo dal punto di vista estetico.

Se pensiamo al sorriso, ovviamente non tutti hanno la fortuna di poter mostrare denti sani e perfettamente allineati fin dalla nascita, ma con l’ausilio di apparecchi ad hoc, si riescono a correggere anche dentature con malocclusioni importanti.

Le mascherine trasparenti, ad esempio, sono la nuova conquista degli apparecchi ortodontici: essendo molto discrete e poco invasive si sono diffuse rapidamente e a oggi le stime parlano di circa sei milioni di persone trattate nel mondo con questa tecnologia.

Sicuramente una delle chiavi del successo dell’ortodonzia invisibile sta nel fatto  che indossando questi aligner, non si prova imbarazzo nel relazionarsi con le altre persone e ne giova sia il comfort che l’autostima.
Ma non è tutto.


Allineare i denti è fondamentale sia per motivi estetici che funzionali: ripristinando il corretto funzionamento della bocca si prevengono i disturbi della fonazione, della colonna vertebrale e della digestione.

Ecco dove entra in gioco il concetto di bellezza come ricetta di benessere.

Ovviamente qualsiasi trattamento inizia sempre identificando il problema e le possibili soluzioni, quindi si sceglie lo strumento migliore per il singolo caso.

L’utilizzo della medicina estetica in odontoiatria è la nuova frontiera che completa il lavoro del dentista e risponde alle richieste dei pazienti stessi.

Non si tratta quindi di promettere un sorriso bello uniforme e costruito, ma di mettere a disposizione del paziente diverse possibilità che mantengono o migliorano uno stato di generale benessere psicofisico.

Clicca per usare whatsapp