Come pulire l’apparecchio dentale – DR. SMILE
Come pulire l’apparecchio dentale
Perchè i denti si spezzano?
11 Febbraio 2019
Perché i denti cambiano colore
11 Marzo 2019

Chaplin amava dire che un sorriso non costa nulla e produce molto, dura solo un attimo ma può restare nei ricordi per sempre.

È pur vero che, tralasciando questa visione romantica, può bastare un piccolo inestetismo a farlo sparire del tutto.

Proprio per questo motivo è buona regola seguire i consigli del dentista per mantenere nel tempo la nostra bocca in salute.

Nel caso specifico, parlando di apparecchi ortodontici che siano fissi o mobili, è necessario agire quotidianamente con cura e metodicità senza lasciare nulla al caso.

L’apparecchio fisso, autentico “spauracchio” che non conosce sesso età e condizione sociale, merita sicuramente un’attenzione particolare.

Esso difatti richiede una pulizia specifica e accurata per evitare la formazione di placca e carie, cause principali della demineralizzazione dello smalto.

A tal proposito ecco una serie di consigli concreti da seguire: alla fine di ogni pasto, è necessario spazzolare delicatamente i nostri denti con apparecchio ortodontico fisso utilizzando un movimento circolare e approfondito per almeno tre quattro minuti, facendo attenzione a coinvolgere anche gengive e lingua, rifugi ideali per batteri e impurità.

Per pulire i denti e il relativo apparecchio ortodontico fisso sono necessari strumenti specifici come:

  • Spazzolino ortodontico
  • Filo interdentale
  • Scovolino
  • Collutorio o bicarbonato di sodio

L’apparecchio mobile è indubbiamente più semplice da trattare ma bisogna avere cura di evitare l’accumulo di placca e batteri, autentiche minacce per la salute dei nostri denti.
L’apparecchio mobile, così come i moderni apparecchi invisibili, vanno trattati giornalmente con polveri abrasive antibatteriche, come il bicarbonato, e spazzolati con cura sotto l’acqua con apposito spazzolino ortodontico e dentifricio.
Altra pratica fondamentale è immergere almeno una volta al giorno l’apparecchio in una soluzione di acqua e pastiglia effervescente per protesi dentaria, prima di riporlo dentro la sua scatola precedentemente igienizzata.

Seguendo queste semplici regole sarà possibile sfoggiare un sorriso a prova di apparecchio.

Al resto, ci pensa il dottor Smile!